Lì.

Nel quasi silenzio,
nel letto nel buio, restare
ad ascoltare la quasi vita:
la città che riposa fuori,
gli assestamenti del letto,
del legno del suolo, dell'anima dentro.
Tutto tende a qualcosa,
tutto potrebbe.
Non si va oltre.
Share this article :
 

+ commenti + 4 commenti

ClaudioT.
2 agosto 2008 07:48

brutta bestia l'alcool...

alessandro ferro
2 agosto 2008 10:19

Sono tornato!ricaricato,purificato,spettacolarizzato,magnificizzato,tutto quello che finisce in ato tranne le brutte parole o le prese per il culo!:))

2 agosto 2008 14:22

Una bestiaccia.

gabro
4 agosto 2008 09:40

Che disastro...

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger