Er Trebbia


Dopo le intime foto di Prodi, scovate dal team di Emilio Fede, durante tutto il passato governo, ecco arrivare finalmente una new entry, il ritratto di Antonio Di Pietro alias "Er Trebbia", mentre si dedica alla vita bucolica. Foto che campeggia nel video wall dell' Emilione nazionale per buona parte della puntata.
Non possiamo parlare certo di caduta di stile del Tg4, perchè una caduta prevede un'altezza di partenza, però possiamo parlare di una probabile contraddizione in termini. Mi spiego. Se dopo il presidente operaio, panettiere, muratore, imprenditore, cantante, compositore, sportivo e barzellettiere, vediamo spuntare l'oppositore agricolo, forse ci troviamo di fronte ad una lotta alla pari. Insomma, finalmente Silvio sembra aver trovato un avversario valido, uno degno, che si sporca le mani lavorando davvero, se pur poco in confronto all'avversario e con meno eleganza nel vestiario, pur sempre di fatica fisica si tratta.
Quindi la mia tesi è che, se i sorrisi alcolizzati o le facce goderecce davanti ad una coppa di gelato de "Er Mortadella", avevano in fondo, insieme alle manovre autolesioniste del governo stesso, contribuito a screditare il suo rappresentante per eccellenza, qui il fido Fede rischia di innescare un perverso meccanismo autolesionista, una sorta di boomerang fuori controllo che parte per decapitare e ritorna legittimando.

P.S. La foto in questione è proprio questa, se ci cliccate sopra e la ingrandite vedrete meglio che si tratta proprio di Antonio Di Pietro, oppure potete aspettare la prossima edizione del Tg4, dove la vedrete ingrandita e potrete apprezzarne ogni dettaglio.
Share this article :
 

+ commenti + 4 commenti

alessandro ferro
4 luglio 2008 21:04

ma sei sicuro che si tratta di Di Pietro? Dal profilo non si direbbe proprio, e poi dietro a quel cappellino mi sembra ci siano capelli con tonalità sul rossiccio, che non sono certamente quelli dell'Antonio nazionale. Mah..che sia vero ciò che dici?Sai che ti dico,vado ad informarmi da organi competenti...

4 luglio 2008 22:03

Ebbene si, ho controllato le mie fonti, ma controlla pure tu!

dema
6 luglio 2008 10:35

certo che è Di Pietro. E la cosa più bella è la risposta che diede a chi osservò che anche il duce raccoglieva il grano. Ebbene Di Pietro disse: "almeno io il grano me lo coltivo, non me lo coltivano gli altri"

LoZibbo
7 luglio 2008 16:21

"perchè la caduta prevede un'altezza da cui cadere".

Sei ufficialmente entrato nella cerchia dei miei idoli. E ti voto.
Prima però devi diventare un po' operaio anche tu.. devi un po' sudare se no non puoi competere..
e no, le sfide di Hattrick non valgono come lavoro.

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger