Arrivederci Roma

Vorrei scrive come penso. Vorrei scrivere a flusso di coscienza, c'è chi l'ha fatto, non mi è piaciuto e non mi piace quando lo faccio io.
Allora mi tocca abbassare il volume della musica, far tacere Cesaria Evora, perchè il suo Besame Mucho non mi concede di fare altro, magari metto Cincotti che anche se non sono mai stato a Philadelphia a qualche posto devo dire Goodbye pure io.
Allora dico Goodbye a Roma e tutto quello che mi ha lasciato dentro e a quello che invece si è tenuta e non mi ha voluto restituire, perchè Roma è un pò così, ti porta via qualcosa e non te lo da più al di fuori delle sue mura.
E' parecchio che non scrivo perchè mentre ero a lì me la sono goduta, sono uscito come mai, ho visto tutti quelli che potevo e volevo vedere, ho progettato ritorni obbligati in modo da non dire addio.
Allora arrivederci a tutti, fra un mese scarso sarò ancora li, che lo vogliate o no mi avrete ancora tra i piedi per qualche tempo.
Intanto chi mi doveva mancare già mi manca, altri invece per niente; lo dico tanto perchè non crediate che la lontananza mi abbia fatto diventare meno stronzo.
Share this article :
 

+ commenti + 2 commenti

21 novembre 2008 10:38

Che ti possa mancare o meno me ne fotto, se vuoi quando torni ho una stanza libera in fondo al corridoio per le notti pre - esame. Sulle tariffe possiamo metterci ovviamente daccordo..;-)

lozibbo
21 novembre 2008 13:49

che tu sia meno stronzo è un dubbio che non ha sfiorato nessuno credo.
(voglio andare a vivere a roma)
(o a madrid)

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger