Caput mundi


Sono tornato nella capitale. Grosse novità! Strisce bianche sotto casa il che vuol dire parcheggio gratuito e selvaggio. Finalmente, non ne potevo più di taroccare concessioni per disabili o di girare per ore...
Comunque per ambientarmi sono andato subito a spararmi una bella carbonara con tanto di vino "de li Castelli".

Il barbone che vive sotto casa mia, di cui non credo aver mai parlato, sta sempre peggio. Nel senso che ha più o meno la mia età, ma dimostra il doppio degli anni, lo vedo prosciugarsi giorno dopo giorno, vedo i vestiti che gli diventano sempre più larghi addosso. Lo sguardo sempre più perso e cattivo.
Io gli ho portato un giaccone pesante e qualche maglione, ma niente di più. La mia solidarietà finisce qui, non so fare o forse non voglio fare di meglio. Ho visto che dietro i bidoni della spazzatura dove dorme c'è una pianta, dentro un vaso che prima era vuoto. Probabilmente la sua unica compagnia. Io sarei già morto da tempo.

Va bè, per il momento non ho altro da dire.
Share this article :
 

+ commenti + 1 commenti

11 novembre 2008 16:01

Se vedemo a scemo?

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger