Attorcigliato

E poi crollo, esausto nel letto, con tutti quei pensieri, miei, che rimangono aria e nebbia nella testa. Mi attorciglio le coperte addosso tentando di eliminare ogni possibile spiffero, ogni sacca d'aria, ogni collegamento con l'esterno, tanto per rimanere lì.
Solo con i miei pensieri.
Share this article :
 

+ commenti + 6 commenti

lozibbo
17 ottobre 2008 17:55

"Te g'ha serà la busta" direbbe il Prosdi.

17 ottobre 2008 19:17

Il Prosdi, quanta saggezza sotto un cappellino da over the top e la faccia perennemente incazzata!

18 ottobre 2008 18:37

Qualcuno commenta: "Ancora i nizioi de so nona Ale?!". L'Ambiente Tessile fa speciali promozioni per la nuova apertura a Conegliano, te lo consiglio!

dema
19 ottobre 2008 13:10

questa mattina (ore 13:08) al risveglio, Il poeta (mio coinquilino) mi dice:" vedi andre, noi abbiamo fatto l'affare della vita. Abbiamo investito una costola e ci siamo ritrovati la gnocca!!"

Che dire.....quanta saggezza...

dema
19 ottobre 2008 13:22

Giornata di perle. Un caro amico semiotico su msn:

"te dema spara nel mucchio che qualcuno che se lo merita lo pigli sempre"

19 ottobre 2008 22:53

Su quella della gnocca c'è da riflettere!

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger