Sogno o son desto / Usa 2008

Questa mattina mi sono svegliato con l'amaro in bocca, che sarebbe anche normale se la sera prima fosse stata una delle solite. Ma non è stato così. Mi sono svegliato con l'amaro in bocca in senso figurato. Insomma ero infastidito da un sogno che avevo fatto, il problema è che non me lo ricordavo. Dal dentista però mentre mi infilava le dita in bocca e l'aspiratore incollato alla lingua faceva il rumore del caffè che sale nella moca, mi è ritornato tutto in mente.
Che sogno pazzesco, ero incazzato come una bestia, litigavo con tutti, genitori, nonni, amici, passanti, spaccavo porte e lanciavo cose, andavo su e giù per le stanze di casa e rovesciavo tutto quello che mi capitava a tiro, praticamente un indemoniato. Il motivo? Non lo ricordo: ma domani torno dal dentista.

Elezioni americane. Quasi tutti fanno il tifo per Obama, forse in cuor suo lo fa pure Bush giusto per andargli in culo a Mc Cain che ha evitato l'investitura ufficiale come la peste. Io penso che vinca chi vinca non cambierà molto, soprattutto per quel che riguarda la politica estera, al di là di quel che dicono Frattini e Veltroni in questo momento a Matrix, l'America dovrà continuare a fare l'America e riprendersi la leadership mondiale che vede sfuggire sempre di più dalle mani.
Magari nel caso vinca Obama, e vincerà Obama, gli Usa inizieranno ad impostare realmente un dialogo con le altre componenti mondiali, ma certamente non si verrà via dall'Afghanistan o dall'Iraq nel giro di poco tempo. Sarà interessante vedere invece come Obama gestirà il rapporto con Iran e Russia. L'Italia dal canto suo non potrà far altro che continuare a fare quello che ha sempre fatto.


Curiosità. Nostradamus parla della fine del mondo dopo l'elezione del Papa nero. Il Papa ai tempi del veggente era il "capo del mondo", e il presidente degli Usa non era certo contemplato, quindi trasportando l'oracolo ai tempi odierni: "con il capo del mondo nero, sarà l'inizio della fine". Io una grattatina me la sono data, anche se penso che Obama non è che sia poi così nero, anzi forse è più bianco di certi bianchi...
Share this article :
 

+ commenti + 9 commenti

Anonimo
5 novembre 2008 21:13

che io ho pensato a quella roba di nostradamus....no bueno cazzo...no bueno. Come direbbe tamiazzus:
Speren ben

dema

Anonimo
10 marzo 2009 12:10

SISMI E SISDE SPIANO CENTRI SOCIALI E SOCIETA'DEL GOVERNO IRANIANO


"Il Governo Italiano e il SISMI non hanno mai posto in essere azioni ostili contro il governo iraniano".

E' il laconico comunicato di Palazzo Chigi dell'11 giugno 2008

http://www.governo.it/GovernoInforma/Comunicati/dettaglio.asp?d=39289 ("Iran: Governo, illazioni false, mai azioni ostili")

Silvio Berlusconi e il Governo Italiano stanno raccontando un sacco di balle? Leggetevi come il SISMI spia in Italia le società controllate dal Governo Iraniano. Sin'oggi (e fino a quando non sarà oscurato) sarà ancora possibile farlo sul sito:

http://piemonte.indymedia.org/article/3566

E' pubblicata una lettera riservata inviata al presidente della Repubblica e ai 2 Direttori dei Servizi di intelligence (Sismi e Sisde) da uno 007 che si chiama Altana Pietro. Nella missiva si fa cenno ad incarichi (per conto del SISMI) relativi ad attività di intelligence contro i Centri Sociali e tutte le società controllate dal governo Iraniano in Italia (l’agente del Sismi fa il nome delle società NISCO, IRASCO, IRITEC, IRISA, TEEN TRANSPORT, IRAN AIR, etc etc).


In questo imbarazzante contesto il Ministro degli Esteri Franco Frattini s'è affrettato a dire che l'Italia considera l’Iran come un “interlocutore” affidabile per la questione afgana (da "Stato Canaglia" a "interlocutore affidabile"?)

OCCHIO CHE GLI IRANIANI
E I CENTRI SOCIALI
NON SONO POI COSÌ CRETINI
COME CREDE FRATTINI.

(fa anche una discreta rima)

Related link: http://piemonte.indymedia.org/article/4294

Anonimo
1 novembre 2009 10:21

News from the Indymedia portal at the link:

http://piemonte.indymedia.org/article/6178
“U.S. investigation in Genoa "Violated the embargo on Iran"

Thursday, October 29th, 2009 in Genoa, the financial police searched the offices of an Iranian-Italian company specialized in the import-export: it was the crucial step taken on an international letter rogatory in the United States. The suspicion is that, through a system of "triangulation" of trade between countries, unrelated to any "black list" have been violated restrictions imposed after the UN Security Council resolutions on particular types of industrial supplies to Iran. Not fully understood the terms of engagement with the Iranian company based in Genoa, where, however, were acquired documents to be sent to the USA.

Site Indymedia has discovered that years ago the Italian military secret service spied many Iranian society - all controlled by the Iranian government - with operational base in Genoa. The site publishes some confidential SISMI's documents where he reveals the names of some secret agents: Altana Pietro and Renato Raso.

Anonimo
4 novembre 2009 19:15

Altana Pietro: lo strano agente trovato "per caso" a spiare gli iraniani


Da il Secolo XIX di Genova del 3 novembre 2009:

"... La perquisizione nell'abitazione di un "presunto ricettatore" rivelò carte top secret... Pietro Altana 49 anni almeno due mestieri dichiarati (Giornalista ed all'occasione addetto alle pulizie di alcune grandi aziende genovesi) e altrettanti nomi d'arte, è il protagonista, dai contorni ancora indecifrabili, di un'inchiesta della Procura di Genova avviata e chiusa in gran segreto ... un'inchiesta condotta dal PM ANNA CANEPA (oggi anna Procura Nazionale Antimafia) ..."

articolo al link:

http://piemonte.indymedia.org/attachments/nov2009/secolo_xix2.jpg

http://piemonte.indymedia.org/attachments/nov2009/secoloxix1.jpg

Anonimo
16 gennaio 2010 15:57

Ecco un magistrato di cui andare fieri.

Anna Canepa ha insabbiato un'inchiesta sul traffico d'armi e roba nucleare dall'italia all'Iran.

La splendida magistrata ha fatto arrestare - e condannare - l'agente del sismi che indagava sul traffico degli iraniani (in questo le và dato atto che è un merito).

Quando l'han saputo gli USA (bel tot di anni dopo perchè la procura di Genova s'è guardata bene dal notiziare le istituzioni centrali e gli alleati americani) il Governo Obama ha chiesto una rogatoria internazionale contro Irasco (società iraniana su cui indagava il sismi)

E ci sarebbe da andare orgogliosi di questo magistrato?

Leggere per credere:

http://piemonte.indymedia.org/article/4665?&condense_comments=false#comment5106

Anonimo
27 marzo 2010 12:23

Irasco + export USA army & nuclear & Technology = Maple Pacific CorpoIRASCOn

http://piemonte.indymedia.org/cache/imagecache/local/attachments/feb2010/460_0___30_0_0_0_0_0_maple_pacific_corporation.jpg

http://piemonte.indymedia.org/cache/imagecache/local/attachments/mar2010/460_0___30_0_0_0_0_0_maple_pacific__corpoirasco.jpg

Anonimo
9 maggio 2010 21:48

Il magistrato Anna Canepa, è sorella dell'avv. genovese Paolo Canepa (Studio Legale Roppo & Canepa) nonchè moglie del Beppe Anfossi (azionista di riferimento di Banca Carige). Lo studio legale Roppo & Canepa è anche consulente di Banca Carige C I R di De Benedetti (Vincenzo Roppo anche nel cda della banca per lustri).
Mi stavo chiedendo se alla magistrata sia mai capitato di trovarsi in imbarazzanti situazioni di conflitto d'interessi.
Leggendo l'articolo che segue ho trovato la risposta (e mi son cascate le braccia):
http://piemonte.indymedia.org/article/8579
“La Repubblica (CIR Group): ecco come funziona la fabbrica del fango”.

Anonimo
30 maggio 2010 20:31

Articolo tratto dal portale Indymedia al link:

http://piemonte.indymedia.org/article/8908

Scoop: Ecco come il Sismi spiava Roppo & Canepa (nonché CARIGE e CIR)

SISMI: “Operazione Cavallo di Troia” ecco come il servizio segreto militare attenzionava centri sociali, alta finanza, avvocati, banche ed iraniani.

Palazzo di Giustizia di Genova, P.zza di Portoria 1. Lo stramaledetto “Armadio della vergogna”. continua a vomitare faldoni che dovrebbero rimanere sopiti per molto tempo ancora. Ecco come il Sismi attenzionava Roppo & Canepa nonché C&C (Carige & Cir e Coe & Clerici). A smascherare lo 007 del Sismi non i CC (Carabinieri) ma il duo inquirente Canepa & Canciani.
Accidenti se li ha fregati. Li ha fregati tutti, quell'Altana…. L’agente del Sismi Altana Pietro sembra l'unico a custodire certezze in questa intricata spy story dove la realtà è tutto meno ciò che sembra, sfuggente come la sabbia di queste spiagge liguri. Li ha fregati tutti. Le banche, l’alta finanza, i centri sociali, gli iraniani. Forse anche i giudici. E ora tremano anche alcuni magistrati. L’armadio della vergogna è quel famoso archivio dove pare siano stati riposti per anni tutti quei fascicoli scomodi da tenere al riparo da occhi indiscreti. Almeno un ripiano dell’archivio segreto di P.zza Portoria, è proprio riservato a lui: Altana Pietro. La spia del servizio segreto militare che è andato a battere nei centri sociali in cerca di informazioni per il Sismi.


continua ...

Anonimo
2 luglio 2010 16:30

Sismi: gli avvocati di CIR, ENI e Banca Carige spiati dai servizi segreti
“Sismi: Altana Pietro colpisce ancora”.
Articolo/scoop tratto dal portale Indymedia al link:
http://piemonte.indymedia.org/article/9264
Dall'edizione del 29 giugno 2010 del quotidiano Il Corriere Mercantile di Genova:
"SPY Story - I soci di un notissimo studio legale genovese hanno denunciato un'intrusione informatica e la sparizione di documenti. Avvocati spiati scatta la perquisizione. La Digos sequestra vario materiale nella casa di Pietro Altana ex informatore del Sismi"
L’ex dipendente del Sismi (e probabilmente anche Sisde) che ha spiato per anni gli iraniani, centri sociali, società dell’alta finanza, e noti avvocati è stato pizzicato dalla Polizia Postale a saccheggiare via telematica documenti riservati degli avvocati di fiducia di Carlo De Benedetti (CIR), di Banca Carige e dell’ENI: lo studio legale Roppo & Canepa, fondato dagli avvocati Vincenzo Roppo e Paolo Canepa. Quest’ultimo è anche fratello di Anna Canepa (il magistrato che nel 2004 ha fatto arrestare e condannare l’agente del Sismi).
Da quanto si sussurra in ambienti vicini alla Procura della Repubblica di Genova pare che l’Altana avesse anche spiato da vicino Roppo & Canepa facendo l’addetto alle pulizie negli uffici della nota law firm nel corso dell’operazione Sismi “Cavallo di Troia” (uscito anche un articolo quì su Indymedia e alcuni articoli su Il Secolo XIX e su Milano Finanza).
http://piemonte.indymedia.org/attachments/nov2009/articolo_stampa_altana_pietro_2.pdf
http://piemonte.indymedia.org/attachments/dec2008/rapporto_sismi_sisde.pdf

Da quanto si apprende la denuncia sarebbe partita per iniziativa dall’Avv. Vincenzo Roppo e di Giovanni Berneschi (Presidente di Banca Carige).
Sta indagando sulla nuova spy story il magistrato Andrea Canciani (collega per anni del magistrato Anna Canepa).
C’è sentore che ne vedremo delle belle.

Posta un commento
 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. hofattotardi - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Published by Mas Template
Proudly powered by Blogger